Interruttori di prossimità magnetici

Interruttori di prossimità magnetici

Gli interruttori di prossimità magnetici riconoscono selettivamente i segni di commutazione in acciaio ferromagnetico. I materiali non magnetici non influiscono sul funzionamento degli interruttori di prossimità.
Gli encoder si caratterizzano per la loro robustezza, alte frequenze di commutazione e stabilità alle alte temperature. Utilizzando alloggiamenti metallici chiusi, è possibile ottenere quasi qualsiasi resistenza alla pressione.
A richiesta sono disponibili sensori di distanza con risoluzione nell'ordine dei micrometri. Si tratta di una combinazione del principio di funzionamento magnetico degli interruttori di prossimità con un'elettronica di segnale analogica a basso rumore.

Dispone di interruttori di prossimità magnetici

- Rilevamento selettivo di segni di commutazione ferromagnetici
- Resistenza alla pressione fino a 1.000 bar, anche dinamica
- Distanza di commutazione fino a 8 mm - oltre a richiesta
- Installazione a filo o non a filo possibile
- Tensione di alimentazione opzionale fino a 60 VDC
- Portata di corrente opzionalmente fino a 300 mA
- Temperatura di lavoro -60… 125 ° C - altro su richiesta
- Elevata resistenza alle variazioni di temperatura
- Tempo di risposta relativamente estremamente breve (frequenza di commutazione fino a 15 kHz)
- Alloggiamento in metallo chiuso e resistente alla pressione
- Resistenza a oli, sali, alcali, acidi
- Adatto per la pulizia industriale con getti d'acqua o vapore
- Elevata resistenza alle vibrazioni e agli urti

Applicazioni Interruttori di prossimità magnetici

- Riconoscimento del pistone nei cilindri idraulici
- Unità motrici per veicoli e navi
- Rilevamento di parti ferromagnetiche attraverso pareti ad esempio in alluminio, magnesio, acciaio inossidabile
- aviazione
- Misurazione della distanza altamente dinamica con una risoluzione dell'ordine del micrometro

Produttore: VS-Sensorik GmbH
Richiedeteci la scheda tecnica.